PAROLA DI DIO (Lo Studente) - Cinedibattito 17.5.2018

In occasione della Giornata Mondiale contro l’Omo-Bi-Transfobia, serata di Cinedibattito con la proiezione del film:
PAROLA DI DIO (Lo Studente) 
di  Kirill Serebrennikov
Russia – 2016
Giovedì 17 Maggio 2018
ore 21 – sede Pianeta Milk
Via Scuderlando, 137 Verona (Borgo Roma)

Strano che questo film non sia entrato nel concorso della Queer Palm di Cannes 2016 dove era presente nella sezione Un Certain Regard, perchè il tema dell’omosessualità, con anche uno dei personaggi principali che è omosessuale, viene esplicitamente e ripetutamente affrontato.

Dal festival di Torino un film in ricordo di Xavier Jugelé

Dal festival di Torino un film in ricordo di Xavier Jugelé, il poliziotto trentasettettenne e attivista gay, ucciso durante un attacco rivendicato dall'ISIS a Parigi il 20 Aprile 2017. Pochi giorni dopo, il suo compagno, Etienne Cardiles, in un omaggio ufficiale che la nazione rende al caduto, pronuncia un discorso commovente quanto dignitoso, che fa il giro del mondo. Il film XAVIER del regista cagliaritano Giovanni Coda vuole essere un omaggio alla sua memoria.


Giovedì 20 aprile 2017, Parigi, Champs-Élysées. Xavier Jugelé – poliziotto trentasettenne, membro della Flag, l’associazione LGBT della gendarmeria francese – viene ucciso, unica vittima, da colpi di kalashnikov davanti a un istituto culturale turco, in un attacco rivendicato poi dall’ISIS. Pochi giorni dopo, il suo compagno, Etienne Cardiles, in un omaggio ufficiale che la nazione rende al caduto, pronuncia un discorso commovente quanto dignitoso, che fa il giro del mondo. È partito da quest’antefatto Giovanni Coda per Xavier, un cortometraggio umano e profondo, che sta conquistando consensi su consensi in numerosi festival esteri (cosa, peraltro, ormai usuale per i film del regista cagliaritano).

Libere, disobbedienti, innamorate - Queervision6 - 17 Aprile 2018

MARIELLE FRANCO VIVE E LOTTA CON NOI!
Quest'ultimo film della sesta edizione di QUEERVISION vogliamo dedicarlo a MARIELLE FRANCO una grande donna, attivista a 360°, che lottava per i diritti delle persone Lgbti, per quelli delle donne, per quelli dei più poveri nelle favelas, consigliera comunale e antifascista. Era decisamente una figura scomoda per sfruttatori, malavitosi, ambienti di estrema destra e forze di polizia colluse. La sera del 14 marzo 2018 è stata assasinata, si dice restando coinvolta in una sparatoria, ma secondo molti testimoni è stata una vera e propria esecuzione.




Libere, disobbedienti, innamorate
Titolo originale: Bar Bahr

Regia: Maysaloun Hamoud
Anno 2016 
Israele, Francia

Martedì 17 Aprile 2018
Multisala Rivoli - Verona
Ore 21:30 - Biglietto: Euro 8,00


:: Vedi Evento Facebook  
:: Vedi Google+
:: Evento su Arcigay News 


C’è un nuovo fermento, tutto al femminile, nel cinema che arriva dall’Africa e dal Medio Oriente, dove la donna cerca indipendenza e libertà a dispetto di tradizioni opprimenti e maschiliste.